Home AGRICOLTURA BIOLOGICA INSETTICIDI E MEZZI TECNICI WING trappola cromotropica mosca delle olive
Stampa


WING trappola cromotropica mosca delle olive
Visualizza Ingrandimento


WING trappola cromotropica mosca delle olive

Prezzo: €44.00

Chiedi un'informazione riguardo questo prodotto

WING è una trappola cromotropica adesiva, il cui colore giallo svolge un’azione di attrazione
dell’insetto bersaglio, particolarmente attiva nei confronti di Ditteri Tripetidi. L’attività
cromotropica, abbinata all’uso degli erogatori di feromone/attrattivo, amplifica l’effetto
rendendo più selettiva la cattura. Viene utilizzata sia per il monitoraggio che per la cattura di
massa. È caratterizzata da una sezione a stella che consente sempre una esposizione ottimale
alla luce e ne facilita la manipolazione evitando imbrattamenti della colla.

MOSCA DELLE OLIVE (Bactrocera oleae)
Sulla Bactrocera (Dacus) oleae la trappola WING esplica una triplice azione basata sull’effetto
cromotropico del colore giallo, sul richiamo dei maschi da parte del feromone sessuale e sulla
capacità fagoattraente di sostanze che rilasciano piccole quantità di ammoniaca agendo in
modo analogo agli idrolizzati proteici. In questo modo la trappola non è efficace solo nei
riguardi dei maschi, come le normali trappole a feromone, ma cattura anche un numero
consistente di femmine dell’insetto incidendo in modo sensibile sulla popolazione. Nel caso
del monitoraggio si ottengono dati più significativi e meglio correlabili con la reale presenza
del fitofago.
CICLO BIOLOGICO DELL’INSETTO
Le femmine depongono un uovo per drupa inserendolo all’interno. Le olive vengono attaccate
quando hanno raggiunto un determinato stadio di sviluppo (0,5-0,8 grammi secondo le
cultivar). Le larve penetrano nella polpa scavando una galleria di diametro crescente che si
avvicina al nocciolo per ritornare poi verso la superficie dove, in una celletta, avviene
l’impupamento. Le mosche in estate sfarfallano dalle olive rompendone l’epidermide.
Avvicinandosi il periodo più freddo, in corrispondenza della raccolta, la gran parte delle larve
invece esce per impuparsi al suolo; questo si verifica anche nei magazzini dei frantoi. In un
anno si susseguono diverse generazioni, da 3 a 6 a seconda del clima e delle annate, potendo
variare notevolmente la durata di sviluppo e l’epoca di comparsa dei primi adulti. In primavera
il Dacus può compiere una prima generazione sulle olive rimaste sugli alberi dall’anno
precedente o sull’oleastro mentre gli attacchi più gravi alla produzione si osservano a fine
estate e in autunno.
CONSIGLI PER L’UTILIZZO
Installare la trappola tra fine giugno o luglio. Si consiglia
l’applicazione di un numero di trappole variante da 1-2 per ettaro,
a scopo di monitoraggio, fino a 15-20 per ettaro, come metodo
ausiliario di lotta (cattura di massa). In quest’ultimo caso può
essere utile installare le trappole anche durante il volo primaverile
delle mosche, in marzo-aprile. Le trappole devono essere poste
esternamente alla chioma degli olivi, in posizione medio alta e con
orientamento a Sud.
L’erogatore a cartuccia per Dacus (Bactrocera) oleae deve rimanere
chiuso.





Recensioni Clienti:

Nessuna recensione disponibile per questo prodotto.
Autenticati per poter scrivere una recensione.


A seguito delle nuove norme in merito alla vendita dei Fitofarmaci, la vendita online è momentaneamente sospesa. Si possono acquistare solo i prodotti destinati ad uso non professionale che saranno disponibili su questo sito a breve.